ND.79 IL CONTRATTO A TERMINE DOPO IL C.D. “DECRETO DIGNITA’ “

Fin dalla sua introduzione, il contratto a tempo determinato è stato un importante strumento di flessibilizzazione in termini di diritto e di politica del mercato del lavoro. La nuova e più recente disciplina non risolve i “classici” problemi della fattispecie e, al contrario, si presta ad ingenerare nuove e diverse ipotesi di contenzioso. Obiettivo del corso è analizzare la nuova disciplina al fine di utilizzare lo strumento in modo e misura controllata ed oculata.

La disciplina del contratto a termine prima e dopo il D.L. 87/2018:

• Il limite quantitativo

• Il limite temporale, le proroghe ed i rinnovi

• L’apposizione della causale

• L’applicabilità  della c.d. deroga assistita

• L’impugnazione del contratto a termine ed il c.d. ticket Naspi

• La disciplina transitoria

Focus sui criteri che, prevedibilmente, la giurisprudenza continuerà a ritenere applicabili in materia di contratto a termine.

Esperti in materia

Fin dalla sua introduzione,  il contratto a tempo determinato è stato un importante strumento di flessibilizzazione in termini di diritto e di politica del mercato del lavoro. La nuova e più recente disciplina non risolve i “classici” problemi della fattispecie e, al contrario, si presta ad ingenerare nuove e diverse ipotesi di contenzioso. Obiettivo del corso è analizzare la nuova disciplina al fine di utilizzare lo strumento in modo e misura controllata ed oculata.


28/01/2020 Orario 9.30/13.00 - 14.00/17.30

Destinatari corso: Responsabili del personale e addetti alla gestione delle risorse umane
Quota di partecipazione: Associati Confindustria Emilia
150 EURO + IVA

Non associati
180 EURO + IVA
Avvio: 28/01/2020
Durata: 4 ORE
Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando sul pulsante "Accetto" acconsenti all'uso dei cookie.